Free Call 0110464109

Le matite sbriciolate di nonno Antonio

16.00 15.20

Novità editoriale

Il testo affronta un tema comune a nonni e bisnonni di tante famiglie italiane e mai affrontato nei libri scolastici: la deportazione militare italiana dopo l’8 settembre ‘43. Attraverso la scoperta di alcuni disegni realizzati da nonno Antonio, prigioniero di guerra, due fratellini Agata e Nicola si raccontano la difficile condizione della detenzione dei soldati italiani nei lager nazisti.

Descrizione

Antonella Bartolo

Le matite sbriciolate di nonno Antonio

 

Illustrazioni di Sara Mancuso

 

pagine 48

prezzo € 16,00

formato cm 16,8 x 24, cartonato

illustrato a colori

Collana i Tematolibri | Affrontiamo la deportazione

ISBN 978-88-31237-69-7

 

 

  • È un contributo importante al tema della Memoria. Nel libro sono presenti i disegni originali realizzati del capitano Antonio Colaleo, prigioniero nei campi di Polonia e di Germania dal ’43 al 45. Il disegno diventa il mezzo attraverso il quale si concretizza la trasmissione della nostra storia al mondo dei più piccoli i quali, a loro volta, ne diventano i protagonisti.
  • L’autrice, con sapiente capacità di comunicazione, sa parlare ai bambini, poiché è fortemente impegnata in laboratori scolastici per affrontare il difficile tema della guerra con i piccoli. L’illustratrice ha scelto di utilizzare la forma mista del “disegno-documento” che valorizza Storia e Fantasia.
  • È una storia vera, che coinvolge e risveglia nei più giovani il desiderio di andare alla ricerca delle proprie radici.

 

Progetto sostenuto dalle associazioni nazionali ANRP, ANEI, ANPI e ISTORETO.

 

Recensioni


“Matite sbriciolate l’orrore dei lager spiegato ai piccoli” di Gilda Camero su La Repubblica di Bari, 19 gennaio 2023 | Leggi l’articolo

“I lager raccontati ai bambini. Così Bartolo rivede la storia” su Corriere di Chieri, 13 gennaio 2023 | Leggi l’articolo

 

Profilo del lettore

  • Dai 7 ai 10 anni

 

Profilo dell’autrice e dell’illustratrice

Antonella Bartolo, laureata in Scienze Politiche all’Università di Torino, ha lavorato come free lance in alcune testate giornalistiche piemontesi ed è stata responsabile della comunicazione di un’azienda leader nel settore dell’energia. E’ autrice di Matite sbriciolate. I militari italiani nei lager tedeschi: un testimone, un album, una storia comune (Ed. Rubbettino).

Sara Mancuso, diplomata in lingue straniere, ha intrapreso un percorso artistico frequentando il triennio di illustrazione presso la Scuola Internazionale Comics di Torino, partner della casa editrice su questo e altri progetti.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.317 kg