Free Call 0110464109

Passi stracciati

15.00

Un romanzo che, attraverso la poetica di Erri De Luca, narra di un incontro coi reclusi in un ospedale psichiatrico in Bosnia dove la pazzia risulta essere più “normale” della guerra che si sta combattendo.

Le fotografie restituiscono l’abbandono di un popolo lascia- to a se stesso in contrasto con l’incontro della protagonista.

COD: VE06 Categorie: , , , Product ID: 2471

Descrizione

Erri De Luca 

Passi stracciati

fotografie di Claudio Massarente

pagine 90

prezzo € 15,00

formato cm 16×21, brossura

fotografie a colori

collana Frame

ISBN: 978-88-31946-05-6

 

Argomento

Una riflessione sull’assenza della comunità internazionale nella “guerra fredda” com- pensata, solo in parte, dal volontariato di tanti che, come lo scrittore, si sono prodigati a garantire aiuti umanitari.

Resta indelebile la terribile testimonianza di dolcezza della protagonista: Glazba. La pazzia permette a lei di intravedere ancora un gesto possibile d’amore, negato invece nella realtà vissuta tutt’attorno e descritta con arte dalle fotografie scattate nei luoghi in cui è ambientata la storia nel periodo immediatamente successivo alla guerra.

Curiosità

Dal testo è tratto l’omonimo spettacolo teatrale distribuito da Assemblea Teatro – teatro stabile di innovazione.

La stessa compagnia ha realizzato, con Erri De Luca, tre adattamenti teatrali dai suoi seguenti libri: Aceto Arcobaleno, Il peso della farfalla, Il nome della madre (gli ultimi due a tutt’oggi replicati nei teatri nazionali).

 

Profilo del lettore

  • Appassionati di letteratura
  • consigliato a chi ama la fotografia sociale
  • operatori del sociale

 

Profilo dell’autore

Erri De Luca (Napoli, 1950), è uno dei più importanti scrittori italiani viventi. È uno straordinario e prolifico scrittore: tra poesie, saggi, narrativa e testi teatrali ha scritto e pubblicato oltre 60 opere. Tra il ’76 e il ’96 svolge mestieri manuali. Tra il 1983 e il 1984 è in Tanzania volontario in un programma riguardante il servizio idrico di alcuni villaggi. Durante la guerra nei territori dell’ex Jugoslavia, negli anni ’90, è stato autista di camion di convogli umanitari. Nella primavera del ’99 è a Belgrado, stavolta da solo, durante i bombardamenti della Nato, per stare dalla parte del bersaglio.

Claudio Massarente (Torino, 1953), è da oltre trent’anni fotografo eventi, manifestazioni, backstage TV, teatro e ritratto.

 

Erri De Luca presenta “Passi Stracciati” a “Il Caffè di Raiuno”

Informazioni aggiuntive

Peso 0.225 kg